2017-09-16 11.22.12.jpg

Si definisce “Extra Vergine di Oliva” l’olio ottenuto dalla prima spremitura di olive attraverso processi meccanici, quindi senza ricorso a processi o sostanze chimiche, in condizioni che non causino alterazioni dell’olio e la cui acidità libera, espressa in acido oleico, non risulti superiore allo 0,8%.

L’olio di oliva è utilizzato soprattutto in cucina, principalmente nelle varietà Extra Vergine e Vergine, per condire insalate, insaporire vari alimenti, conservare verdure in barattolo. Il suo elevato punto di fumo lo rende molto adatto per le fritture. Il suo uso è consigliato per la ricchezza di acidi grassi monoinsaturi e per le sue capacità benefiche, grazie alla presenza di sostanze antiossidanti (fenoli e tocoferoli) e alla proprietà di combattere il colesterolo.

Il sapore dell’olio può variare molto a seconda delle varietà di olive da cui è prodotto, luogo di produzione, grado di maturazione, modalità di raccolta del frutto.

 

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA - ( L.1 )

Disponibilità: 6
Prezzo: